Come il Divoratore di Libri

Come il Divoratore di Libri

La saga Malaussène, ovvero Quel genio di Pennac

La saga Malaussène, ovvero Quel genio di Pennac

Ho letto tutta la “vecchia” saga Malaussène, e me ne sono innamorata. Qui cerco di capire perché!

Padova, Vicenza, uno spritz e un mondo di meraviglie

Padova, Vicenza, uno spritz e un mondo di meraviglie

Sono stata a Padova e Vicenza, città meravigliose e ricche di arte e storia. Qui vi racconto le cose belle che ho visto.

“L’unico viaggio che ho fatto” – Emmanuela Carbé (Minimum Fax)

“L’unico viaggio che ho fatto” – Emmanuela Carbé (Minimum Fax)

La mia recensione di “L’unico viaggio che ho fatto”, di Emmanuela Carbé, edito da Minimum Fax

“Anime scalze” – Fabio Geda (Einaudi)

“Anime scalze” – Fabio Geda (Einaudi)

La mia recensione di “Anime scalze”, di Fabio Geda, edito da Einaudi

Aprile 2017

Aprile 2017

Un post al mese: per vedere come va, per raccontare quello che mi è successo, per spaziare e fare i conti con il sito, con me stessa, con la realtà. Qui vi racconto aprile 2017

Tempo di Salone del libro

Tempo di Salone del libro

Tempo di libri, Salone del libro di Torino: ma chi frequenta davvero questi eventi? Chi si interessa di editoria in un 2017 in cui le statistiche sul numero dei lettori in Italia sono sempre più sconfortanti? La mia piccola-grande riflessione sul tema.

“La locanda dell’ultima solitudine” – Alessandro Barbaglia (Mondadori)

“La locanda dell’ultima solitudine” – Alessandro Barbaglia (Mondadori)

La mia recensione di “La locanda dell’ultima solitudine” di Alessandro Barbaglia, edito da Mondadori

“Sabato” – Ian McEwan (Einaudi)

“Sabato” – Ian McEwan (Einaudi)

La mia recensione di “Sabato”, di Ian McEwan, edito da Einaudi

“Il silenzio coprì le sue tracce” – Matteo Caccia (Baldini&Castoldi)

“Il silenzio coprì le sue tracce” – Matteo Caccia (Baldini&Castoldi)

La mia recensione di “Il silenzio copr le sue tracce”, di Matteo Caccia, edito da Baldini & Castoldi

La Biblioteca di Imperia (r)esiste

La Biblioteca di Imperia (r)esiste

La Biblioteca di Imperia è chiusa per ragioni ancora da chiarire. Mentre non si sa cosa accadrà, né se riaprirà, i bibliotecari resistono e hanno portato i servizi in piazza per non far cessare l’attività centrale di questo luogo di cultura e vita sociale.